Crisi: tutte le misure della Regione Toscana

In questi mesi la Regione Toscana ha messo in campo tutta una serie di misure per fronteggiare gli effetti della crisi economica internazionale. Uno sforzo doveroso in un momento così difficile, anche per la nostra economia.

Tali provvedimenti sono stati posti in essere a sostegno delle imprese, dei lavoratori atipici, di coloro che hanno perso il lavoro e dei giovani professionisti.

E’ sicuramente opportuno però avere un quadro completo e, allo stesso tempo, sintetico di queste misure, dei beneficiari e dei modi per ottenere tali contributi.

Cliccando qua sarai reindirizzato alla pagine del sito della Giunta Regionale in cui sono elencate tutte le misure “anticrisi” ed i loro beneficiari

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana

, ,

One Response to Crisi: tutte le misure della Regione Toscana

  1. AnnaMaria Menegatti 4 agosto 2009 at 13:04 #

    Caro Vittorio, ti saluto avendoti incontrato a Montaione, dove io vivo, domenica 2 agosto alla festa del PD ed essendo anche “amici” su facebook.
    Ho letto con molto piacere le misure “anticrisi” della Regione Toscana e sono contenta per chi ne potrà beneficiare. L’unica critica negativa che ho da fare è che purtroppo nella lista dei beneficiari non sono inclusi coloro che avevano una minima impresa ( partita iva minimale ) a reddito praticamente zero e che quindi hanno dovuto chiudere diventando ” disoccupati ” . Tale cosa è accaduta a mio marito e noi abbiamo un ISEE familiare inferiore a quello indicato e abbiamo potuto chiedere altre forme di benefici per fortuna ( esenzione ticket,ecc). Secondo me non è giusto che persone come noi non possano chiedere il “sostegno al reddito” avendo un ISEE basso e in famiglia una persona con handicap con invalidità superiore ai due terzi. C’è di fondo una sfiducia nei confronti delle denuncie dei redditi dei lavoratori in proprio e lo comprendo, ma non tutti sono falsi e disonesti…….
    Capisco che le casistiche possono essere di tanti tipi ed è difficile pensarle tutte ma molte sono dimostrabili e documentabili.
    Non sono al corrente dei provvedimenti delle altre regioni ma ritengo comunque che la nostra Toscana sia sempre all’avanguardia.
    Ciao per ora, AnnaMaria

Lascia un Commento