Crisi: Proroga dei contratti a tempo determinato nelle aziende in crisi

La Giunta Regionale, con la delibera n. 885 del 12.10.2009, nell’ambito delle misure anticrisi, ha posto in essere un nuovo intervento in favore dei lavoratori a tempo determinato.

Si tratta di una misura straordinaria,  limitata nel tempo (fino al 31.12.2009), tesa ad incentivare le proroghe dei contratti a tempo determinato o la prosecuzione dei contratti co.co.pro. con contratti a tempo determinato nelle aziende colpite dalla crisi.

Infatti, secondo la delibera, “l’obiettivo delle politiche ordinarie della Regione Toscana rimane quello di favorire la stabilizzazione dei rapporti di lavoro e che la presente misura va vista in relazione alla contingenza attuale come intervento teso a consentire il mantenimento del posto di lavoro in attesa della stabilizzazione”.

Beneficiari

Lavoratori a tempo determinato o con contratto co.co.pro. occupati in aziende colpite dalla crisi appartenenti a tutti i settori economici ed aventi sedi operative e/o produttive ubicate in Toscana.

Misura del contributo:

a) per ogni proroga della durata minima di 12 mesi effettuata fino al 31 dicembre 2009 del contratto di lavoro a tempo determinato in scadenza:  € 2.000,00 per i contratti a tempo pieno e di € 1.200,00 per i contratti part-time;

b) per la prosecuzione del rapporto di lavoro già in essere con contratto co.co.pro in scadenza, solo attraverso l’instaurazione di un rapporto di lavoro con contratto a tempo determinato, della durata minima di 12 mesi:  € 2.000,00 per i contratti a tempo pieno e di € 1.200,00

per i contratti part-time.

Condizioni per l’ottenimento

La proroga del contratto a tempo determinato o, nel caso di occupati con contratto co.co.pro, l’instaurazione del rapporto di lavoro a tempo determinato, dovrà essere oggetto di specifico accordo sottoscritto dal datore di lavoro e dalle rappresentanze sindacali dei lavoratori, contenente l’attestazione dello stato di crisi dell’azienda e la previsione della prosecuzione o, nel caso di occupati con contratto co.co.pro, dell’instaurazione del rapporto di lavoro con contratto a tempo determinato in scadenza per la durata minima di 12 mesi decorrenti dalla scadenza medesima.

Risorse

La delibera destina a queste misure 1 milione di euro sul bilancio 2009.

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana

,

No comments yet.

Lascia un Commento