Toscana 2011: l’anno della riforma del trasporto pubblico locale

Si svolgerà domani, martedì 25 gennaio a Prato il primo confronto regionale sul futuro del trasporto pubblico locale. Per iniziativa dei gruppi consiliari del Partito democratico di Regione, Provincia e Comune, l’assessore regionale ai trasporti Luca Ceccobao  sarà a Prato per confrontarsi con i rappresentanti delle istituzioni locali, dei sindacati, delle aziende e degli utenti ed illustrare i primi progetti di riforma di un settore fortemente colpito da pesanti tagli di spesa. Parteciperanno Lamberto Gestri, presidente della Provincia; Fabrizio Mattei, presidente commissione Trasporti  e infrastrutture Consiglio regionale della Toscana; Massimo Carlesi, capogruppo Pd al Consiglio comunale di Prato, Fabio Rossi, capogruppo Pd al Consiglio provinciale, Antonio Napolitano, assessore provinciale ai trasporti e Valerio Vannetti, responsabile trasporti Pd Toscana.Il 2011 sarà l’anno della riforma e del confronto, perché abbiamo bisogno di una profonda riorganizzazione del sistema se vogliamo continuare a garantire un servizio fondamentale. L’appuntamento di domani a Prato sarà il primo importante confronto sul tema del Tpl. In programma altri incontri in altre città toscane.

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana

One Response to Toscana 2011: l’anno della riforma del trasporto pubblico locale

  1. Tamara Leoncini 24 gennaio 2011 at 22:26 #

    Caro Vittorio,
    hai ragione ad incastonare il Tpl come servizio fondamentale. Talmente fondamentale che garantisce diritto allo studio, possibilità di risparmio energetico, condizione per lo sviluppo del turismo, leva per politiche ambientali, possibilità di autonomia per una popolazione che vedrà aumentare percentualmente gli ultra sessantacinquenni, garanzia per “quell’effetto città” in Toscana a cui aspiriamo. Auguro davvero buon lavoro; la ritengo una delle grandi scommesse di oggi.

Lascia un Commento