Piscine, approvata la modifica in Commissione: martedì il voto finale in Consiglio regionale

Due anni di proroga per l’adeguamento delle piscine. La prima commissione del Consiglio regionale ha approvato la nuova disciplina della manutenzione accogliendo un emendamento proposto da nostro Gruppo. Con questa decisione, sollecitata da molti operatori ci sono le condizioni per intervenire prima della famigerata data del 20 marzo, perché a questo punto la proposta andrà in Consiglio, per la definitiva approvazione, già martedì della prossima settimana. Come gruppo Pd ci eravamo attivati da subito per cercare di porre rimedio a una scadenza che rischiava di essere fortemente penalizzante per molte aziende turistiche toscane, anche in rapporto con le regole vigenti in altre regioni. Dopo alcuni incontri con i rappresentanti delle categorie interessate  avevamo deciso di presentare una mozione per chiedere lo slittamento di due anni per la messa a norma delle piscine e un approfondimento tecnico sulle nuove regole. Poi, abbiamo scelto la via dell’emendamento, capace di garantire il risultato della proroga che molti hanno auspicato. Questa proroga oltre a tranquillizzare gli operatori economici, ci darà il tempo e l’opportunità di ridefinire il quadro normativo e regolamentare, rendendolo più adeguato alle esigenze attuali dei settori economici interessati, ma sempre con l’obiettivo finale della tutela della salute e della sicurezza degli utenti delle piscine.

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana

10 Responses to Piscine, approvata la modifica in Commissione: martedì il voto finale in Consiglio regionale

  1. Marzia Bassini 9 marzo 2011 at 16:23 #

    Finalmente la buona notizia e spero che in questi due anni si abbiano norme più ponderate ed equilibrate. Soprattutto in merito al consumo dell’acqua della piscina e alla gestione della stessa.
    Grazie

  2. vinci 9 marzo 2011 at 18:35 #

    grazie per l’impegno e per il risultato
    con molto piacere vedere i nostri politici dalla parte delle piccole aziende perchè è giusto criticare quando chè ragione ma e doveroso riconoscere
    i meriti
    Grazie Vittorio

  3. Giovanni Coda Nunziante 9 marzo 2011 at 18:49 #

    gazie per la comunicazione

  4. carla 9 marzo 2011 at 19:26 #

    bene per le piscine….
    volevo sapere se la proroga vale anche per gli adeguamenti della Legge 30
    per le barriere architettoniche, dove si è previsto nel caso di appartamenti o camere senza bagno per gli handicappati, la sua costruzione.
    grazie e cordiali saluti

  5. Ales.Neri 10 marzo 2011 at 12:46 #

    Ricevo la comunicazione con molto piacere, la prego di accettare le mie congratulazioni per il risultato ottenuto. Specialmente in questo momento critico per le strutture ricettive. Grazie per l’impegno e la tenacia per ottenere il risultato

  6. Chiara Bartali 10 marzo 2011 at 15:35 #

    La ringraziamo di cuore, é stato l’unico che si è interessato e ha dato una grossa mano a noi, piccoli imprenditori dell’agriturismo, che tanto danno all’economia della nostra zona con la sole loro forze. Speriamo che le nuove norme siano fondate sul buon senso e non sulle chiacchere fumose e fuori da ogni logica, che salvaguardino l’ambiente e i nostri guadagni che in questo periodo sono davvero risicati.

  7. scilla picchi 10 marzo 2011 at 19:20 #

    mille grazie per l’impegno dimostrato.
    mi auguro anche che, quando la legge sarà definitiva, sapremo a chi rivolgerci per mettere la propria struttura a norma.

  8. marco costagli 11 marzo 2011 at 09:00 #

    Salve, anche se non ho una struttura ricettiva, ma sono dall’altra parte ( sono un installatore di piscine ) , la ringrazio per il suo lavoro e per il risultato ottenuto.
    C’era un gran caos e non era possibile adeguare in tempo per la data stabilita.
    Spero che la legge venga revisionata a breve, perchè se sarà fatto ad esempio alla fine del 2012 , nel 2013 saremo di nuovo alle strette con i tempi.
    Come installatore gradirei un pò più di chiarezza nella legge, in modo da NON poter INTERPRETARE , ma solo da capire ed intervenire.
    La ringrazio ancora e la saluto.

  9. Katia Di Nardo 11 marzo 2011 at 10:13 #

    Mi unisco ai ringraziamenti degli altri operatori. Mi auguro che si arrivi ad una legge che tenga conto delle molteplici realtà delle strutture ricettive presenti in Toscana.
    Ancora grazie per il suo impegno e buon lavoro

  10. cristina celestini 15 marzo 2011 at 11:16 #

    La ringrazio per il suo interessamento e spero che le nuove norme siano più sensate e ben ponerate considerando le esigenze delle piccole strutture

Lascia un Commento