Dagli annunci ai fatti. Presentate tre pdl per la riduzione consiglieri e assessori, indennità “ virtuose” e superamento del vitalizio

Abbiamo presentato formalmente tre proposte di legge: una per modificare lo statuto regionale per portare da55 a40 i consiglieri e da10 a8 gli assessori regionali; una per il superamento dell’attuale vitalizio e passaggio al sistema contributivo;  una proposta di legge al Parlamento per includere i parametri d’indennità dei consiglieri tra gli elementi di virtuosità delle Regioni.

Le tre pdl sono state firmate da tutti i consiglieri del Gruppo Pd. Vogliamo dare un contributo come gruppo che ha più responsabilità in Consiglio e lasciamo le nostre pdl aperte alla sottoscrizione da parte di tutti i consiglieri.La Toscanaè una delle regioni in cui le indennità si collocano al di sotto della media nazionale, ma credo che dobbiamo dimostrare che si può operare con criteri di ancora maggiore sobrietà.

Leggi qui le proposte di legge

1.Soppressione dell’istituto del vitalizio per i consiglieri e gli assessori regionali. Passaggio al sistema previdenziale contributivo.

2. Modifica degli articoli 6, 9, 31 e 35 dello Statuto in materia di numero dei Consiglieri regionali e dei componenti della Giunta regionale e abolizione del vitalizio.

3.Ulteriore revisione delle indennità dei consiglieri e degli assessori regionali quale misura premiale per la collocazione delle Regioni nella classe di enti territoriali più virtuosa di cui all’articolo 20, comma 3, del decreto – legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111.

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana

Lascia un Commento