Imu su fabbricati agricoli: il Governo introdurrà delle modifiche

Siamo soddisfatti che il Governo abbia deciso di apportare alcune correzioni alla normativa sull’Imu per i fabbricati agricoli. Avevamo presentato un proposta di risoluzione al Consiglio regionale, approvata all’unanimità,  evidenziando che l’impatto  previsto dall’applicazione dell’Imu sarebbe stato devastante per il mondo agricolo. Secondo i primi parametri ogni azienda avrebbe avuto una spesa di oltre 4mila euro, con punte fino a 6mila. Non è sostenibile, poteva essere un colpo durissimo per le già fragile economie agricole. Occorre tener conto delle profonde differenze che caratterizzano il nostro territorio, senza le quali si rischia di generare iniquità e difficoltà economiche soprattutto nelle attività agricole di zone svantaggiate. Il nostro obiettivo è sostenere il comparto agricolo nell’ottica generale di una perequazione fiscale. Tra l’altro la commissione Agricoltura ha iniziato l’esame della legge per il vivaismo. Il nuovo testo, sostitutivo della precedente proposta, ha ampliato la prospettiva di intervento. Le disposizioni riguardano infatti il sostegno all’attività vivaistica e la qualificazione e valorizzazione del sistema del verde.

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana

No comments yet.

Lascia un Commento