Approvata la legge del PD su vivaismo e verde pubblico

Il Consiglio regionale ha approvato con voto unanime la legge regionale “Disposizioni per il sostegno all’attività vivaistica e per la qualificazione e valorizzazione del verde urbano”, proposta qualche tempo fa dal gruppo Pd (firmatari Venturi, Bini, Bugli, Tognocchi, Brogi, Ceccarelli, Parrini, Pugnalini e Tortolini) e che si è successivamente arricchita attraverso incontri con gli uffici, con gli operatori e le associazioni del settore agricolo. Sono decisamente soddisfatto di questo risultato. Si tratta di una vera e propria legge di filiera che mira a sostenere l’attività vivaistica e a  valorizzarne la funzione economica e sociale, a promuovere lo sviluppo delle aree a verde come strumento di valorizzazione del paesaggio e di contrasto e contenimento delle emissioni dei gas serra in atmosfera-l’impegno primario è quello di contenere le immissioni, non meno importante è l’attenzione al loro  riassorbimento, possibile appunto attraverso l’azione naturale delle piante- , a spingere il sistema pubblico ad una maggiore qualificazione e cura degli spazi verdi urbani, per i quali non basta una generica destinazione a verde ma serve una giusta selezione della sua qualità, delle sue caratteristiche e della sua gestione.. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno sostenuto la nostra proposta e quanti ci hanno lavorato per migliorarne il testo, in particolare i colleghi Gianfranco Venturi e Paolo Tognocchi.

Leggi il testo della legge

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana
No comments yet.

Lascia un Commento