Impianti sportivi, una proposta di legge per regolamentarne l’affidamento

Sono oltre 9mila le società sportive toscane, un patrimonio da valorizzare e rendere sempre più fruibile ai cittadini. Abbiamo elaborato come gruppo Pd una proposta di legge volta a cambiare le norme che finora hanno regolato l’affidamento  degli impianti alle società, introducendo nuovi criteri, ovvero la storicità della presenza sul territorio, il radicamento nel bacino di utenza, il rispetto degli obblighi retributivi, previdenziali ed assicurativi verso dipendenti e collaboratori, i risultati agonistici ottenuti. Proponiamo che sia data più importanza alla qualità del progetto presentato piuttosto che all’offerta economica proposta.

Il nostro obiettivo è infatti incentivare lo sport, permettere a più persone possibili di praticarlo, favorendo il carattere interdisciplinare delle attività svolte nei vari impianti, ottimizzando gli spazi e puntando a un abbattimento delle tariffe per gli utenti. Il tutto grazie anche all’introduzione di nuovi indirizzi per gli enti pubblici territoriali: incentivando le stesse società sportive che gestiscono gli impianti a realizzare miglioramenti strutturali, l’ente pubblico in cambio stabilirà un prolungamento della convenzione,  in relazione alla durata del mutuo contratto proprio per portare a termine questi interventi. Una piccola rivoluzione a costo zero che ci auspichiamo valorizzi il ruolo delle società sportive e favorisca un più ampio utilizzo degli impianti, avvicinando i più all’attività sportiva.

Leggi la proposta di legge

 

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana

, , ,

No comments yet.

Lascia un Commento