Bersani a Empoli – Venerdì 30 alle 18.00 al Palazzo delle Esposizioni

Bersani a Empoli – Venerdì 30 alle 18.00 al Palazzo delle Esposizioni

Venerdi 30 Novembre alle ore 18.00 al Palazzo delle Esposizioni di Empoli il Segretario del PD Pierluigi Bersani concluderà la Campagna per le Premarie nell’Empolese Valdelsa.

I Comitati per Bersani: Soddisfazione e orgoglio – Un ultimo sforzo per far vincere Bersani

La grande partecipazione alle primarie svoltesi domenica 25 Novembre è motivo di soddisfazione e orgoglio per i Comitati di Bersani dell’Empolese Valdelsa. Centinaia di cittadini, si sono recati ai seggi e agli uffici elettorali, quasi 29.000 votanti , 700 volontari per una festa tutta del Centro Sinistra. Il primo obiettivo del segretario del PD Pier luigi Bersani, che ha fortemente voluto lo svolgimento di queste primarie, è stato raggiunto.

Siamo molto soddisfatti e contenti che nella consultazione di domenica 25, Bersani è risultato a livello nazionale come candidato vincente con il 45,3 % dei voti e si è affermato in diciassette regioni su venti.

Adesso chiediamo ai nostri sostenitori e amici un ultimo sforzo per far vincere il nostro segretario al ballottaggio del 2 dicembre.

Nella nostra zona e nella nostra regione gli elettori hanno dato un chiaro messaggio di rinnovamento che deve essere ascoltato e portato avanti con decisione. Dopo domenica ci faremo carico per primi di analizzare questo messaggio e fare le nostre proposte, ad iniziare dalla necessità di svolgere le Primarie anche per la scelta dei Parlamentari. Ma Pierluigi Bersani è il primo ad essere consapevole di questo e certamente intenzionato a farsene carico. Ecco perchè esprimiamo l’augurio che i voti a sostegno di Bersani crescano anche nella nostra zona.

L’adesione dei tanti elettori che nel primo turno si sono espressi puo’ consentire l’affermazione di un governo per il Paese nel segno del lavoro, dell’inclusione sociale, del civismo, della concretezza “del fare”, nel rinnovamento della politica, che contraddistingue da sempre l’operato di Pierluigi Bersani.

E a chi dice che Bersani non è Rinnovamento vogliamo rispondere con gli 80 sorrisi dei Giovani democratici dell’Empolese valdelsa che non solo sostengono Bersani, ma hanno organizzato per giovedì 29 Novembre alle 21.30 presso il Circolo ARCI di Fibbiana una iniziativa. Loro sono le foglie di questa pianta che affonda radici nella democrazia, nella partecipazione e nell’orgoglio di questo territorio.  Una generazione che non ha nessuna intenzione di arrendersi.

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana

, ,

3 Responses to Bersani a Empoli – Venerdì 30 alle 18.00 al Palazzo delle Esposizioni

  1. Alessio 28 novembre 2012 at 15:59 #

    Siamo alle solite, il risultato di Bersani, spalleggiato dai senatori del partito e supportato da tutta la macchina organizzativa, incluso il presidente del partito, viene presentato come un successo. Ma un segretario di partito che prende solo,il 45%, dovrebbe riflettere molto sul fatto che ha solo la minoranza dalla sua parte.

  2. Enzo Migliorini 28 novembre 2012 at 16:46 #

    Ciao Vittorio,
    concordo con te nell’esprimere grande soddisfazione per l’inaspettata affluenza al voto ma la tua affermazione “La grande partecipazione alle primarie svoltesi domenica 25 Novembre è motivo di soddisfazione e orgoglio per i Comitati di Bersani dell’Empolese Valdelsa” è un lapsus o è quello che credi davvero?
    Un salutone
    Enzo

    chases

  3. Giancarlo 28 novembre 2012 at 17:31 #

    Le primarie sono una bella cosa festosa, ma non bisogna dimenticare il ruolo essenziale dei Partiti attraverso i quali i cittadini dovrebbero, iscrivendosi, poter partecipare democraticamente alle scelte politiche.
    Ritengo che non bastino 10 o 100 minuti di dibattiti televisivi conditi anche con qualche barzelletta o battuta per coinvolgere consapevolmente i cittadini alla vita politica e determinare con un voto occasionale scelte importanti alle quali molti non sono affatto preparati.
    Se non vogliamo un Partito di plastica come ha creato Berlusconi, ora piú che mai é necessario allargare lo spazio partecitativo dei militanti iscritti al Partito che per ovvie ragioni sicuramente hanno un´esperienza ed una capacitá di analisi superiore al resto dei cittadini che abitualmente non partecipano alla politica.
    La cosiddetta antipolitica si puó sconfiggere solo con la correttezza e aumentando in modo esponenziale il radicamento sul territorio facendo in modo che persone militanti preparate ed affidabili siano sempre a contatto con la popolazione. quindi ben vengono tutte le primarie, ma é il Partito in ultima analisi che dovrebbe farsi carico delle decisioni importanti.

Lascia un Commento