Toscana e Filippine, un legame sempre più stretto

1Una nutrita delegazione della comunità delle Filippine ha festeggiato ieri a Palazzo Strozzi Sacrati la Festa dell’indipendenza nazionale. Un’iniziativa che, da parte della Regione Toscana, ha avuto anche il significato di un riconoscimento e di un ringraziamento per la quinta comunità straniera della Toscana e la terza nel territorio comunale di Firenze (dopo la rumena e l’albanese, ma prima della cinese e della marocchina), dove si concentrano più della metà delle presenze. Nel mio intervento, ho sottolineato che ci dedicheremo con tutta la risolutezza e l’intelligenza necessaria al riconoscimento della cittadinanza per i bambini di origine straniera che sono nati in Italia. Non è solo un presupposto per costruire uno Stato migliore, si tratta soprattutto di un diritto inalienabile. Una presenza, quella della comunità filippina, positiva, attiva, viva; una presenza di cui siamo orgogliosi. Dobbiamo vivere più insieme, non accanto. Non partiamo certo da zero, ma conoscendosi ancora di più potremo fare un salto di qualità. Auspico che anche nel continente asiatico ci possano essere più integrazione, più collaborazione, più condivisione di popoli, come siamo riusciti a fare in Europa.

4

2

3

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana
No comments yet.

Lascia un Commento