Promessa mantenuta, pagati 325 milioni di debiti ai fornitori

Come avevo promesso alcune settimane fa, le strutture regionali hanno finito di erogare entro il mese di agosto tutti i pagamenti ai fornitori (sia per la parte non sanitaria che per quella sanitaria) relativi alle risorse previste dallo Stato con il Dl 35. Una cifra complessiva di circa 325 milioni, che diventa ancora più importante se si aggiungono i 95 milioni ceduti ai Comuni nell’ambito del Patto di stabilità: una immissione di liquidità sul sistema economico regionale pari a circa 420 milioni di euro.
È un traguardo importante, raggiunto nei tempi annunciati. Un passaggio che avrà ricadute positive per tutta l’economia della Toscana.
La Regione aveva già erogato le somme riconosciute per la parte non sanitaria pari a 95,3 milioni di euro, anticipando di tasca propria anche la cifra, già conosciuta e certa, relativa al 2014.
Per quanto riguarda la parte sanitaria, la cifra riconosciuta di 230,7 milioni è tutta saldata ai fornitori. Un’altra buona notizia è relativa al fatto che presto la Toscana dovrebbe avere la seconda tranche della somma che, a livello nazionale, è di 9 miliardi.
Il Governo sta anticipando i tempi rispetto alla data prevista di novembre per la comunicazione ufficiale di questa cifra; non appena avverrà, saremo pronti a procedere, già da quest’anno e con altrettanta celerità, ad estinguere anche questi debiti.

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana
No comments yet.

Lascia un Commento