Un fisco più bonario ed efficiente, in un sistema regionale dei tributi

photo (4)In futuro i tributi locali, anche del Comune più piccolo e sperduto della Toscana, si potranno pagare on line: almeno per chi lo vorrà. Sul territorio rimarrà sempre uno sportello a cui rivolgersi e uno o più addetti con cui parlare per chiedere spiegazioni o fornire le proprie spiegazioni, e si potrà inoltre anche continuare a pagare come oggi, in banca o all’ufficio postale. Ma la novità sarà appunto rappresentata dalla possibilità di effettuare pagamenti via web. Non sarà una rivoluzione, ma quella che ci prefiggiamo di mettere in pratica vuol essere un’accelerata decisa verso un fisco diverso e più efficiente. Un fisco dove procedure e procedimenti siano per tutti i comuni della Toscana uguali, con banche dati condivise, controlli più efficienti ma anche dove per un mancato pagamento non scatti subito la messa a ruolo e il recupero coattivo con l’emissione di una cartella esattoriale. Stamani il primo passo, con la sottoscrizione (in foto) di un’intesa tra la Regione e Anci Toscana che si pone appunto l’obiettivo di costruire un ‘sistema toscano‘ per la gestione dei tributi locali. Un sistema unico che semplifichi la vita ai cittadini e dove per un mancato pagamento non scatti subito l’emissione di una cartella esattoriale; ma un sistema che consenta anche di ridurre i costi utilizzando software e piattaforme comuni e di scambiarsi dati per un fisco alla fine appunto più ‘bonario’ ma anche più efficiente.
Lo vogliamo fare in tempi brevi per dare un colpo di reni ad un sistema che già oggi ci ha comunque consentito di raggiungere diversi obiettivi.
Ci sono comuni, neppure troppo piccoli, dove all’ufficio tributi non possono permettersi più di un un impiegato. Figuriamoci hardware e software adeguati. Un sistema informatizzato unico, con procedure standardizzare e parte del lavoro svolto in comunione, è un modo concreto per non lasciarli soli, semplificando la vita ai cittadini e creando maggiore efficienza.

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana
No comments yet.

Lascia un Commento