Irap e cultura, un articolo del Sole 24 Ore

Su Il Sole 24 Ore di lunedì 4 novembre si parla di ciò che fanno le regioni italiane in materia di Irap. E in evidenza c’è la nostra legge che garantisce sgravi fiscali a chi investe in cultura e paesaggio.
Questo il passaggio che riguarda la Toscana:  In Toscana le imprese che assumono lavoratori in mobilità per almeno due anni (o che trasformano un contratto a termine a tempo indeterminato) dal 2014 usufruiranno di uno sconto Irap: il costo sostenuto dall’impresa per ciascun lavoratore potrà essere portato in deduzione. Inoltre, un mese fa è stata approvata la legge 45/2012, sul tavolo dei lavori dal 2011, che prevede a partire dal prossimo anno un bonus sull’Irap per le imprese che investono su cultura e tutela del paesaggio. Il bonus è pari al 20% dell’investimento effettuato, per un impegno minimo di 5mila euro: «Investire in cultura ci aiuta a mantenere il patrimonio del nostro territorio, ma fa anche muovere l’economia spiega l’assessore al Bilancio Vittorio Bugli -. Per incentivare anche le piccole imprese abbiamo creato una rete: l’azienda fa una donazione a una delle società no profit accreditate che si occupano di cultura per progetti specifici e può detrarre l’importo dall’Irap».
Qui l’articolo in formato pdf.

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana
No comments yet.

Lascia un Commento