Attenzione alta sul futuro dell’editoria online

Oggi ho avuto un interessante incontro con molte testate online, che si erano autoconvocate al museo Piaggio di Pontedera per parlare del loro presente ma soprattutto del loro futuro. Tra le mille difficoltà che sta attraversando tutto il mondo dell’editoria anche nella nostra regione, siamo stati i primi a pensare se non a delle azioni risolutive di una crisi dura e complicatissima, almeno a delle nuove opportunità che possano aiutare le nostre imprese. Soprattutto quelle che fanno buona informazione, con prodotti e contesti professionali di qualità. Sono questi, d’altronde, i principi che hanno ispirato la nostra legge per il sostegno all’editoria, di cui sono stato primo firmatario da consigliere e che ho seguito da assessore nella fase di approvazione e di attuazione. La prossima settimana usciranno i primi due bandi, con i quali abbiamo deciso di puntare sulla qualità come criterio di giudizio, attenti soprattutto alla presenza di personale stabile e qualificato. Vogliamo prima stabilizzare, poi vedere insieme se si potrà allargare l’occupazione. La cosa essenziale, come ho detto al termine di una discussione che è stata davvero stimolante, è che questo sia il punto di incontro e di partenza, da cui possa nascere un confronto permanente.

editoria2 editoria1

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana
No comments yet.

Lascia un Commento