Ancora un passo verso la Toscana digitale

Dopo Firenze, Massa e Lucca, anche il comune di Pistoia ha firmato stamani l’accordo con la Regione per scambiare banche dati, sfruttare insieme infrastrutture informatiche ed estendere i servizi online. L’obiettivo è fare squadra per non perdere tempo e risorse e accelerare sull’‪‎agenda digitale‬, una dei sette capisaldi individuati per lo sviluppo dell’Unione europea da qui al 2020. Ma soprattutto rendere la pubblica amministrazione più efficiente, veloce e trasparente, semplificando la vita dei cittadini. Gli accordi come quello firmato oggi a ‎Pistoia ‬definiscono questa collaborazione, che si traduce nell’utilizzo sempre più congiunto di Iris, con lo scambio dati per posizioni debitorie e pagamenti, del data center regionale Tix, della piattaforma per la fatturazione elettronica Fert, del sistema regionale per le gare telematiche Start. E poi lo scambio di dati per uso statistico, degli ‎open data‬, dei dati camerali e di quelli su trasporto e mobilità. Con Open Toscana protagonista, naturalmente.

pistoia01 pistoia02 pistoia03

About Vittorio Bugli

Assessore alla Presidenza della Regione Toscana
No comments yet.

Lascia un Commento